Gnocchi vegani di piselli e farina integrale, al sugo di tofu, noci e funghi

     

    gnocchi vegani di piselli

      

    Tempo:       prep 15-20 min
                        riposo da 30 min a 12 h
                        cottura 5-7 min

    Difficoltà:   facile
    Dosi:           per 2 persone
    Costo:         medio-basso

     

    Nel capitolo sul pane salutare, avevo riportato il mio stupore per la sua età e dunque della sua presenza sul tavolo degli uomini prima ancora della coltivazione del grano. Gli gnocchi anche se di gran lunga più giovani rispetto al pane, comunque rappresentano forse la forma più antica della pasta. Ce lo dimostrano i reperti archeologici di un villaggio risalente all’età del bronzo (tra 3400 a.C. e 600 a.C), rinvenuti nella Val di Ledro, in Trentino, dove una decina di gnocchi testimoniano i pranzi di altri tempi. A differenza di quelli contemporanei questi erano composti di un misto di farine di cereali: le patate hanno fatto il loro ingresso sulle scene gastronomiche del Vecchio Continente solo dopo la seconda metà del’800.
    Quindi partendo da questo breve excursus storico, spero con gli gnocchi vegani di evitare discussioni del tipo “giù le mani dagli gnocchi tradizionali”, in quanto come avrete capito ci sarebbe da discuterne parecchio. Anzi quello che propongo io semmai è un ritorno alle origini!
    Da brava CHEtariana sono salutista (quanto basta), attenta alla linea ma anche alla sostenibilità, e sottolineo sempre che per ottenere tali importanti obiettivi non dobbiamo rinunciare alla golosità, o peggio essere ricchi. L’idea che sto per proporvi combacia perfettamente con i consigli di CHE Food Revolution e va a sostituire gli gnocchi “tradizionali-ma-non-più-di-tanto”, solitamente piatto altamente ricco di carboidrati (a digestione veloce) e caricato ulteriormente con sughi pesanti realizzati con panna, burro, ragù o formaggi fusi. Perché mangiar bene è si una festa, ma le feste vanno celebrate possibilmente con il benestare di tutto il corpo; un piatto talmente abbondante di calorie e trigliceridi non è una festa per il fegato, né per l’intestino e nemmeno per lo stomaco.
    Quindi eccovi una ricetta per voi amanti del cibo buono e salutare, privo di sensi di colpa e che non apre un buco nel budget famigliare: nessuna farina di legumi, bastano i piselli acquistati dal contadino, dato che in questo periodo (Maggio) sono giorni di raccolta; quale miglior modo per approfittare della loro dolcezza in stagione!
    Tuttavia se siete approdati tardi sulla pagina vi tranquillizzo: per questa ricetta di gnocchi vegani vanno bene anche i piselli surgelati.

    Ingredienti

     

    Per gli gnocchi

    150 grammi piselli già lessati
    90 grammi di farina integrale tra grano o farro (possibilmente macinata a pietra)
    1 cucchiaio di passata di pomodoro
    un pizzico di sale
    noce moscata

    Per il sugo

    50 grammi di tofu
    15 grammi di funghi secchi (messi in ammollo per almeno 30 minuti) o 100 grammi freschi – se avete i funghi porcini, sarete molto soddisfatti
    2 cucchiai di noci tritate (se volete, potete sostituirli con 2 cucchiai di formaggi di vostra scelta)
    1 cucchiaio di scalogno tagliato finemente
    1 cucchiaio d’olio evo

    Per decorare

    1 cucchiaio di noci tritate (oppure 1 cucchiaio di formaggio grattugiato)
    poco olio crudo a filo

     

    Procedimento


    Pulite, sgranate e cuocete i piselli. Una volta cotti trasferiteli in una ciotola dove si raffredderanno a temperatura ambiente. Dopo aver scolato per bene l’acqua di cottura, fateli diventare purea con un tritatutto. Unite il composto di piselli con la farina, pomodoro, sale e infine una generosa spolverata di noce moscata; mescolate tutto con energia. Ottenuto un impasto omogeneo dividetelo in varie palline grandi come una noce, da cui ricavare dei filoncini lunghi 20-30 cm. Poi tagliate i
    cilindri con un coltello per creare gli gnocchi dando loro la forma consueta tramite i rebbi di una forchetta. Disponete gli gnocchi appena realizzati su una superficie spolverata con farina 00, senza far toccare gli uni con gli altri.

    preparazione gnocchi di piselli
    Consiglio di far riposare gli gnocchi vegani per una mezz’oretta, così come 12 ore.
    Quando siete pronti cuoceteli in abbondante acqua bollente e salata: mi raccomando, non dimenticate di utilizzare allo scopo anche l’acqua filtrata dei funghi, di modo da rafforzarne l’aroma.
    Per il sughetto mettete l’olio in una padella e fate appassire le cipolle a fuoco basso; dopo circa 5 minuti, una volta rosate, aumentate il fuoco e aggiungete i funghi porcini insieme alle noci; saltate il tutto per qualche minuto continuando a mescolare. Prelevate ½ cucchiaio di misto cipolle e funghi e mettete da parte per decorare il piatto. Poi unite il tofu sbriciolato (può essere anche congelato e scongelato) e cuocete ancora per qualche minuto, aggiungendo qualche cucchiaio dell’acqua di cottura degli gnocchi.
    Quando gli gnocchi sono pronti (lo capiremo quando vengono a galla) con un frullatore a immersione trasformate il sugo in purea. Versate nel piatto 2-3 cucchiai di sugo, adagiate gli gnocchi sopra e ricopriteli con altro sugo; decorate il piatto con i funghi tenuti da parte, altri pezzi di noce e un filo d’olio, oppure se preferite del formaggio extra.

     

    Abbinamenti vincenti


    È un piatto completo, ricco di proteine, fibre, carboidrati a digestione lenta, vitamine e sali minerali, che riesce a unire il gusto con l’economicità senza sentirsi in colpa.
    Ma per migliorare il vostro pasto, ovvero per stimolare l’assorbimento di ferro(*) e aumentare ancora di più il senso di sazietà, consiglio l’abbinamento con un generoso piatto di verdure, condite con poco olio e tanto limone.
    Buon appetito e buona rivoluzione a tutti.

     

    Bibliografia
    (*) Fonte: Teucher B, Olivares M, Cori H. (2004). Enhancers of iron absorption: ascorbic acid and other organic acids. International Journal of Vitamin and Nutrition Research 74(6):403-419.

     

    Potrebbe interessarti anche:

     

    Summary
    recipe image
    Recipe Name
    Gnocchi vegani di piselli e farina integrale: ritorno alle origini
    Author Name
    Published On
    Preparation Time
    Cook Time
    Total Time
    Average Rating
    41star1star1star1stargray Based on 8 Review(s)